Più di un babysitter, quasi un istitutore.

_4A62386.jpg

ph. Paolo Carlini

Sono stato educatore professionale, docente universitario e orientatore alla scelta scolastica. Ho scritto "La vita è una pizza".

Ora credo di poter essere più di un babysitter.

Quasi un istitutore.

Oggi non è certo insolito pensare a un uomo che educa proprio come accadeva nell'antichità. Con il vantaggio che in quest'epoca può non essere un lusso. "Aiutare a fare i compiti" infatti, a volte e in determinate condizioni, può essere anche una scusa per uno scatto di crescita.

I bambini tra gli 8 e i 13 anni attraversano un'età in cui è molto difficile per un padre e una madre dare il meglio di sé in due funzioni fondamentali: l'ascolto e il supporto. Ma a volte è difficile e magari si ha bisogno di una mano

Pur non essendo ancora nell'adolescenza i bambini di quell'età incontrano sollecitazioni nuove e sono sottoposti a prove che non si aspettavano. Iniziano a fare i grandi ma sono ancora fragili. Hanno bisogno di qualcuno con pazienza e sicurezza. Necessitano più che ogni altro momento dell'età evolutiva, di sapere che non è solo nella valutazione di ciò che fanno e di come imparano la lezione, (tratto centrale nel mondo della scuola) che gli adulti possono supportarti a diventare ciò che sono. E che mamma e papà hanno anche le loro cose da fare.

Quella che segue qui sotto è la formazione che porto in dote nel propormi per questo lavoro che faccio con senso di serena ma solida responsabilità.

Per incontrarci e parlarne basta scrivermi a stefa.dandrea@gmail.com o al 33929693125.

Cosa ho fatto

1997

Educatore

2000

Docente universitario

2007

Orientamento alla scelta scolastica 

Sono stato per due anni. Educatore professionale per un servizio denominato Assistenza Domiciliare ai Minori. Tecnicamente si tratta di un intervento di sostegno educativo che coinvolge i minori e le famiglie. Per i minori si tratta di un supporto finalizzato a sostenere il benessere e l’armonica crescita e a favorire lo sviluppo di abilità personali e sociali. Per le famiglie un sostegno nelle funzioni di cura ed educazione dei figli." Ho svolto questo compito all'interno della Cooperativa Comin di Milano, premiata nel 2015 con l'Ambrogio d'Oro dal Sindaco Giuliano Pisapia e mi è parso un onore.

Sono statore sette anni ricercatore e Assistente all'attività Didattica presso la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, negli insegnamenti di Sociologia della comunicazione e Sociologia della cultura. Sono stato docente nelle sedi di Milano e Feltre, ho seguito tesisti nel loro lavoro verso la laurea e ho accolto gli studenti al ricevimento per rispondere alle loro domande e supportare il loro studio.

Sono stato per quattro anni Orientatore alla scelta scolastica, un servizio destinato agli studenti del quarto e quinto anno delle scuole secondarie di secondo grado per aiutarli comprendere meglio se stessi, le proprie aspirazioni e le proprie competenze. 

IMG_5254.JPG

E poi è nata Margherita che ora ha cinque anni ("e mezzo", come ci tiene a precisare lei) e sulla paternità ho scritto un libro edito Baldini+Castoldi dal titolo: "Il padre è nudo". Sui temi legati alla genitorialità ho scritto sulla prima pagina del Foglio, condotto podcast e partecipato a convegni.

Studio molto, ma amo la semplicità.